Come pulire il cinturino e la cassa dell'orologio

Gli orologi sono accessori eleganti e, allo stesso tempo, molto delicati: per questo motivo è necessario procedere alla loro manutenzione con cura e attenzione. Con il tempo e un uso quotidiano, l’orologio può infatti sporcarsi, perdere la sua lucentezza o presentare piccoli malfunzionamenti dovuti a sporco e polvere. Per evitare che succeda, è necessario pulirlo a fondo e con frequenza, stando sempre attenti a non danneggiarlo. Capiamo allora insieme come pulire l’orologio, d’acciaio o meno: ecco tutti i nostri consigli per eseguire una manutenzione perfetta degli orologi.

La manutenzione degli orologi: cosa fare per conservarli a lungo

Per essere certi che il proprio orologio non si rovini prima del tempo, prima di tutto bisognerebbe prevedere di portarlo regolarmente da un orologiaio per verificare il buono stato di tutte le sue componenti: un orologio meccanico andrebbe revisionato ogni due o tre anni, uno al quarzo ogni tre o quattro anni. 

È fondamentale, poi, anche conoscere al meglio il proprio orologio e le sue caratteristiche, come la sua water resistance. Proprio per questo, è utile leggere il manuale delle istruzioni, dove saranno sicuramente elencate le operazioni di manutenzione da non trascurare. 

In ogni caso, è sempre meglio non testare i limiti di un orologio e usarlo sempre in sicurezza, prestando per esempio grande attenzione al vetro: evitare di graffiarlo o sbatterlo su oggetti o muri dovrebbe essere una priorità. Inoltre, bisognerebbe limitarne i periodi di esposizione al sole, perché potrebbero far sbiadire i colori e ridurre la durata della batteria. 

Come pulire il cinturino e la cassa dell’orologio

La pulizia è tra le attività più importanti per mantenere l’orologio in ottimo stato e andrebbe eseguita almeno ogni due mesi. Un focus particolare va dedicato al cinturino, in cui tendono a incanalarsi la maggior parte della polvere, del sudore e dello sporco, facendo sì che debba essere pulito spesso.

Come cambiare il cinturino dell’orologio

Per pulire il cinturino dell’orologio, il primo consiglio è quello di separarlo dalla cassa: si riuscirà così ad avere la giusta libertà di movimento evitando di graffiare il vetro del quadrante. Ma come si fa a cambiare il cinturino dell’orologio? Nella maggior parte degli orologi il cinturino è agganciato alla cassa tramite delle barrette a molla, dette anche alette o anse, che si incastrano nelle tacche ai lati dell'orologio. Per estrarre la cassa dal cinturino basterà seguire alcuni semplici passaggi:

  • appoggiare l’orologio: è consigliabile disporlo con il quadrante rivolto verso il basso su un panno o telo per evitare che il cristallo si raschi;
  • estrarre la cassa: è possibile usare un estrattore o un altro oggetto sottile e appuntito per inserirsi tra il cinturino e il punto in cui si innesta nella cassa, per poi schiacciare la barretta e allontanarla dall’orologio, in modo da estrarre la cassa; 
  • conservare i componenti: una volta staccato il cinturino dalla cassa, mettere da parte tutti i componenti, per poter poi procedere nuovamente al montaggio non appena finito il processo di pulizia. 

La procedura per pulire il cinturino dell’orologio

Ora che abbiamo separato il cinturino dalla cassa, possiamo passare alla pulizia vera e propria. Il processo da seguire è diverso a seconda del materiale di cui è fatto il cinturino:

  • cinturino in acciaio, come nel caso del modello AX152-03 della collezione Paris: in questo caso, immergere il cinturino in una ciotola con un po' d'acqua saponata o alcol denaturato per qualche minuto, per poi estrarlo e strofinare leggermente le maglie con uno spazzolino a setole morbide per eliminare ogni traccia di sporcizia. In seguito, risciacquare in una seconda bacinella d’acqua pulita e lasciarlo asciugare, avvolto da carta, per qualche ora, in modo che tutta l'umidità possa essere assorbita;
Modello AX152-03 - Come pulire il cinturino di un orologio
  • cinturino in pelle, come quello del modello AC1058-1: meglio non immergere il cinturino nell’acqua, altrimenti si rischierebbe di rovinarlo; è possibile, invece, pulirlo con un panno in cotone leggermente inumidito o con prodotti specializzati per la pelle e il cuoio;
Modello AC1058-1 - Come pulire il cinturino di un orologio
  • cinturino in silicone, simile a quello del modello AZ110-24 della collezione Goodluck: si consiglia di bagnare una spugnetta con acqua e sapone neutro, passarla sulla superficie, sciacquare e asciugare.
Modello AZ110-24 - Come pulire il cinturino di un orologio

Come pulire la cassa dell’orologio

A differenza del cinturino, la cassa non andrebbe mai immersa in acqua. Per pulirla possiamo strofinare la zona del quadrante con un panno umido e, se ci accorgiamo che lo sporco perdura, utilizzare uno spazzolino da denti a setole morbide per una pulizia un po’ più approfondita. Infine, strofiniamo ancora con un panno morbido senza pelucchi e lasciamo asciugare ancora un po’ all’aria.

Trova l'orologio migliore per le tue esigenze

Categorie Magazine